Cookies al ruby chocolate e frutti rossi

13 Febbraio 2021
cookies san valentino

Ecco una variante dedicata a San Valentino dei miei cookies: per il 14 febbraio (o se qualcuno che ami adora il rosa!) li puoi confezionare con delicate inflessioni rosa, a base di cranberries e pepite di cioccolato ruby, dal gusto leggermente acidulo che ricorda i frutti rossi.

Con questa ricetta ti garantisco che scioglierai qualsiasi cuore goloso.

Il tempo di preparazione è talmente breve che i cookies dell’amore possono essere preparati di nascosto un’oretta prima di colazione: come tutti i biscotti americani, sono buoni ancora tiepidi perché mantengono una consistenza elastica e masticabile che va scomparendo man mano che si raffreddano.

Vuoi farli un po’ kitsch? La ricorrenza in fondo lo merita: non c’è nessuna festa che si presta all’esagerazione come San Valentino! Ricordati di comprare degli zuccherini a cuoricino con cui cospargerli prima della cottura oppure – come minimo – tieni da parte un paio di cucchiai di pepite rosa e qualche mirtillo con cui arricchire la superficie, in modo che spicchi il colore rosato.

Cosa ti serve per 12-16 biscotti

  • 100 g zucchero vanigliato
  • 100 g zucchero demerara
  • 200 g burro
  • 1 uovo grande
  • 250 g farina 00
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • 85 g mandorle dolci
  • 85 g cramberries disidratati o frutti rossi
  • 150 g cioccolato ruby in pepite

Cosa devi fare?

  • Accendi il forno a 180°C e prepara un paio di placche da forno ricoperte di carta antiaderente.
  • Metti in una ciotola il burro ammorbidito con gli zuccheri e monta a crema.
  • Incorpora l’uovo, sempre montando con le fruste.
  • Aggiungi la farina setacciata con il lievito. Non serve lavorarla molto, basta che sparisca nell’impasto.
  • A questo punto, versa il cioccolato e la frutta secca, magari tenendone un po’ da parte per rifinire la superficie dei biscotti. Mescola giusto quel che serve per far sparire gli ingredienti nell’impasto.
  • Raccogli l’impasto con un cucchiaio da gelato o aiutandoti con due cucchiai e disponi delle palline (abbastanza grossolane) sulle placche, distanziando parecchio i biscotti perché si allargano in cottura.
  • Fai cuocere i cookies per 12-15 minuti. Sfornali assolutamente non appena vedi che i bordi cominciano a dorarsi.
  • Lasciali intiepidire prima di spostarli n una scatola o su un piatto.

I soliti consigli…

I cookies possono essere gustati tiepidi ma li puoi anche conservare in una bella scatola o in un sacchettino per alimenti per molti giorni (fino a due settimane). Se ti piace la frutta secca, puoi abbondare rispetto alle dosi consigliate: otterrai dei biscotti con poca pasta e meno sbilanciati sul lato zuccherino, pur restando golosi. Se fossi in te, invece, non aggiungerei cioccolata.