Instagram

Seguimi!

Un tè da Laduree

30 gennaio 2018

Vedi una scatola firmata Ladurée con una scritta TEA TIME e cominci a fare i salti di gioia: saranno pasticcini, ti dici, e invece no. Goloso come un dolcetto, la scatola contiene l’ultimo libro di Ladurée dedicato alla sua arte del ricevere. Sono 304 deliziose pagine pubblicate in Italia da L’Ippocampo Edizioni che ti portano nel magico mondo del tè pomeridiano, servito comme il faut.

In tutto il mondo Ladurée è il simbolo della raffinatezza e dell’art de vivre alla francese. La Maison è presente in 25 paesi con più di cento negozi, tra cui quello di Milano (di cui ho già parlato qui).

Nell’ottobre 2016, ha aperto a Parigi la sua prima boutique di tè e ne propone a oggi una trentina di varietà, fra le quali delle creazioni Ladurée elaborate da chef esperti.

Con Tea Time, Ladurée vuole narrare la storia e i colori del tè, la sua provenienza, come prepararlo e servirlo correttamente, ma soprattutto come degustare a regola d’arte questa divina bevanda, con divagazioni che attraversano i paesi in cui è un momento di culto.

Ma perché il tè sia un momento unico della giornata, ci vogliono torte, brioche e pasticcini, senza dimenticare finger food e delizie salate: chi meglio di Ladurée può occuparsene?

Forse non ti metterai ad infornare madeleines da domani ma – sognando ad occhi aperti su queste pagine – probabilmente ti verrà voglia di cercare quel vecchio servizio di tazze e piattini, riposto chissà dove. Non è mai troppo tardi per un buon tè, parola di Cappellaio Matto.